Tempo di lettura: 5 minuti

Le stories di Instagram sono diventate fondamentali per la comunicazione di un account. Ormai non basta solo avere un qualcosa da raccontare, serve anche un po’ di tecnica.

Ma come rendere allora le stories più attraenti e dinamiche? Come inserire tante informazioni senza perdere appeal?

Te lo spiego in pochi semplici step, parlandoti delle app che uso di più e di alcuni piccoli trucchi.

n.b.: audio on per vedere al meglio ogni tutorial.


Scegli quale strumento approfondire o scorri in basso per vedere tutti i tutorial.

Mojo

Canva

Unfold


I mai più senza

Le app da scaricare per migliorare le tue stories di Instagram

  1. Mojo: App per editare le stories e renderle dinamiche. Usata da molti Brand, permette di scegliere tra diverse grafiche già suddivise per tipologia d’uso.
    • consigliato per tutti;
    • caratteristica principale: effetti di transizione e movimento.
    • contro: i template più belli sono solo per chi è abbonato
  2. Canva: È uno strumento di progettazione grafica molto semplice da usare, utile anche per le stories di Instagram.
    • consigliato per tutti;
    • caratteristica principale: facile da usare, tutti i template sono gratuiti.
  3. Unfold: Creare storie belle e coinvolgenti con template minimal ed eleganti.
    • consigliato per tutti, in particolare per chi parla di viaggi o fotografia;
    • caratteristica principale: facile da usare, più foto in un solo template, stile minimal;
    • contro: alcuni template sono a pagamento (costo 1/2€)
Premessa

Qualsiasi tipo di template, animazione, gif, voi scegliate, ci sono due importanti regole da ricordare:

  • Non usare troppi font diversi — a meno che il tuo obiettivo non sia quello di far venire mal di testa all’utente.
  • Crea la tua palette di colori: scegli due/tre colori a cui associare il tuo account, che si ritrovino anche nel tuo feed. Rimani coerente con il tuo look&feel e vedrai che le tue stories non saranno solo belle, ma anche riconoscibili. Non sai da dove iniziare? Prendi ispirazione da qui.

Ok, ora iniziamo.

Mojo

Mojo è sicuramente tra le app più interessanti per le stories di Instagram.

Sicuramente i template più belli sono lasciati a chi ha l’abbonamento, ma vi farò vedere come sfruttare al meglio anche quelli gratuiti.


! consiglio: se ancora non l’hai usata, puoi approfittare della prova gratuita di tre giorni per la versione pro. Te lo consiglio soprattutto quando vuoi costruire le stories di presentazione, in modo tale da poter usare template che colpiscano bene l’utente.

Non hai idea di come presentarti? Dai un’occhiata su “inizia qui.”


Ma vediamo insieme alcuni template e modalità d’uso che possono tornarvi utili:

1. Citazione o racconto
*se sei da desktop clicca sull’icona dello schermo intero

Se invece volete postare una citazione andate più in basso, nella sezione tipografia e cliccate sul primo template che vedete.

2. Format personali, Annuncio Live e altro ancora

Con Mojo potete scatenare la vostra creatività.

Dovrei fare forse altri mille tutorial per mostrarvi quanti tipi di stories di Instagram potete fare, ma per ora mi limito a darvi qualche altra ispirazione nel video qui in basso per creare dei format personali e molto altro.

Il bello di Mojo sono proprio queste animazioni, ma anche Canva non scherza.

Canva

Canva è una piattaforma che negli ultimi anni è diventata sempre più famosa, ma pochi la usano per le stories di Instagram.

Permette di creare e personalizzare le grafiche di ogni tipo di progetto in modo semplice e intuitivo, risultando in questo modo particolarmente utile soprattutto per chi non possiede particolari competenze grafiche, ma non solo.

Vediamo come sfruttarla per Instagram.

1. Scegli e modifica un template pre-impostato

Consiglio, a chi non si sente di avere particolari doti grafiche, di scegliere il template più adatto e modificare solo i contenuti, non la struttura.

Passiamo invece a chi si vuol divertire un po’ di più.

2. Crea un tuo template

Se non vuoi rimanere legato ad un template, ma farne uno tuo, nessun problema! Su Canva hai tutti i componenti per creare delle stories Instagram perfette.

Se ve lo state chiedendo si, Canva ha anche un’app mobile, ma la user experience è davvero pessima (per ora), quindi vi consiglio sempre di lavorare da desktop.

Unfold

È sicuramente l’app con i template più eleganti e minimal. Viene chiamato il toolkit per storyteller, e non è così sbagliato come nome. Pochi, ma semplici elementi, che hanno il loro perché. Sopratutto per chi vuole raccontare un viaggio.

Vediamola insieme.

Per quanto i suoi limiti siano evidenti — molto è a pagamento — rimane un’opzione molto interessante con cui scatenare la vostra fantasia.


Se fare delle belle storie, gradevoli dal punto di vista estetico, comprensibili e accattivanti, è la tua aspirazione tutte le app illustrate finora sono ottimi strumenti che ti consiglio di provare, per arricchire i tuoi racconti di elementi, di un layout grafico originale e personalizzabile in tutti i suoi elementi.

Queste app offrono numerosissime opzioni diverse, anche nella versione free e ti permettono di partire da un’impostazione predefinita e semplificando parte del lavoro.

Tuttavia non sempre si ha il tempo per dedicarsi alla creazione delle storie e si vorrebbe semplicemente condividere un messaggio o un immagine nel modo più veloce possibile.

Usare le funzioni di Instagram by Marialaura Gionfriddo

L’editor delle storie di Instagram ultimamente è notevolmente migliorato e ci offre numerose opzioni che ci permettono di realizzare delle storie creative, originali e ordinate anche senza utilizzare app esterne.

Per questo vi suggerisco di dargli un’opportunità, potrebbe lasciarvi sorpresi!

Guardiamo più nel dettaglio quali tra le nuove opzioni che, con un po’ di inventiva, possono esserci molto utili e facilitarci nella realizzazione di storie di ottima qualità.

Gioca con i filtri, gif e font (mi raccomando, senza esagerare) e il gioco è fatto!


Consiglio: per avere il font del colore della tua palette, crea su Canva un’immagine vuota col il tuo colore e salvala nel telefono. Caricala poi nelle stories di Instagram, scrivi il tuo testo e poi seleziona l’iconcina del contagocce e vai sull’immagine.


Che dici? Ti è stato utile quanto detto? Spero di si.

Se ti va, fammelo sapere nel post dedicato. A presto!

CONDIVIDI: